Chi siamo

 

1979: la comunità Nikodemo nasce ad opera di Don Paolo Gariglio, da sempre impegnato nel campo dei giovani e delle loro problematiche, in un alloggio in Via Toti a Nichelino, vicino alla Parrocchia SS. Trinità, e nella sede della Casa Paterna di Chateau Beaulard. La vita della Comunità conosce difficoltà, incertezze, incomprensioni, ma, gli ostacoli vengono  superati e il cammino prosegue.


1982: la Nikodemo avvia i primi contatti con l’ente Pubblico e nel dicembre dello stesso anno viene approvata una bozza di convenzione tra l’Ussl 33 e la Parrocchia SS. Trinità di Nichelino, da cui dipende la Comunità.

 1983: iniziano i lavori di ristrutturazione di una parte del cascinale, proprietà della Parrocchia, sito in Via del Castello n. 15, a Nichelino dove, nel settembre del 1984, la Comunità si trasferisce.

Intanto i collaboratori aumentano ed accanto a sacerdoti e volontari, prestano il loro servizio anche alcuni obbiettori di coscienza.

1986: con delibera regionale n° 316-15123, la Comunità Nikodemo è legalmente riconosciuta.

   1987: a Chateau Beaulard viene attivato un piccolo laboratorio/scuola di fotolito composizione dove gli ospiti, con l’aiuto di due istruttori, apprendono l’arte tipografica. 


1989: alla presenza del cardinale Saldarini, arcivescovo di Torino, viene inaugurata, in Via del Castello n.15, a Nichelino, la nuova sede della comunità Nikodemo, denominata “Cascina della Vita Nuova”.

1990: nasce l’Associazione Comunità terapeutica Nikodemo.

 

 1999: iniziano i lavori di ristrutturazione alla Cascina Pallavicino, che, grazie ad un comodato gratuito con il Comune di Nichelino, diventerà la nuova sede della Comunità.


2002: la Nikodemo si trasferisce definitivamente nella nuova struttura.